LA FONDAZIONE

 

La Fondazione Casa di Riposo "Città di Tirano" Onlus si configura come un'istituzione inserita nella rete di protezione sociale che cerca di tutelare la salute e promuovere la miglior qualità di vita possibile. Attraverso i suoi servizi vuole offrire all'anziano principalmente un luogo di vita, non solo di assistenza e cura, in un'ottica di prevenzione e riabilitazione.
La Fondazione si impegna infatti ad aiutare l'Ospite ad essere il più attivo e vitale possibile offrendogli l'opportunità di svolgere attività individuali e collettive tra loro bilanciate, nel rispetto della privacy. In quest'ottica la Fondazione si pone come un servizio aperto anche al territorio e che favorisce un reciproco scambio d'idee, servizi e prestazioni consentendo all'anziano di non perdere i preziosi stimoli della vita esterna.

La Casa di Riposo è stata instituita in Tirano nel lontano 1896, ad opera dell'allora Congregazione di Carità:

  • con i fondi all'uopo destinati dai defunti coniugi avv. Giacomo Merizzi e sig.ra Benedetta Sebregondi.

  • con la cospicua elargizione della Commissione Centrale di Beneficenza di Milano

  • con il patrimonio del Monte di Pietà

  • con donazioni ed oblazioni di altri Enti e di privati benefattori.

 

La Casa di Riposo venne eretta in Ente Morale con R.D. in data 31/08/1896 e prese il nome di Ricovero di Mendicità.
Con lo Statuto del 1992 e relativo Regolamento, assume la denominazione di Casa di Riposo per Anziani "Città di Tirano" e in questi atti si pone, come dato fondamentale ben evidenziato, la centralità dell'Ospite.
La Casa di Riposo per Anziani "Città di Tirano" con deliberazione della Giunta Regionale n° 16370 del 13/02/2004 è stata trasformata in Fondazione Casa di Riposo "Città di Tirano" Onlus. Dotata di autonomia istituzionale, organizzativa e gestionale, ha quindi natura giuridica privata.

La Fondazione è retta da un Consiglio di Amministrazione composto da  5  membri di cui 4 nominati dal Sindaco di Tirano e uno dal Consiglio uscente. Dal 13 settembre 2021 il Consiglio d'Amministrazione è composto da:

  1. Zucchetti Francesca  -  Presidente

  2. Della Vedova Jonata - Vice Presidente

  3. Busi Maria Luisa - Consigliere

  4. Pola Daniele Valentino - Consigliere

  5. Righini Terzio - Consigliere

 

Gli Amministratori restano in carica per 5 anni e possono essere ridesignati, senza interruzioni. Il Consiglio di Amministrazione ha funzioni di indirizzo e di controllo: indica strategie da seguire, programmi da attuare, obiettivi da raggiungere, verifica i risultati conseguiti, emana direttive di carattere generale e adotta i necessari provvedimenti.

 

Il Presidente ha la rappresentanza legale dell'Ente.

Il Direttore Generale è il responsabile della gestione finanziaria, tecnica ed amministrativa dell'Ente. A lui vengono attribuiti i compiti di attuazione degli obiettivi e dei programmi definiti con gli atti di indirizzo adottati dal Consiglio di Amministrazione.
Come tale adotta tutti i provvedimenti riguardanti l'organizzazione delle risorse umane, strumentali e di controllo disponibili, compresi quelli che impegnano l'Ente verso l'esterno.

Il Direttore Sanitario è responsabile di tutti i servizi dell'Ente per gli aspetti igienico sanitari. Struttura la metodologia di lavoro del personale sanitario e assistenziale, e ne verifica l'applicazione. Predispone, in collaborazione con le altre figure professionali, i piani assistenziali individuali (P.A.I.).

Il Coordinatore dei Servizi agli Ospiti è responsabile dei servizi socio assistenziali, di cucina, guardaroba, pulizie e servizi generali.
In collaborazione con il Direttore Generale ed il Direttore Sanitario, cura le relazioni con il pubblico ed in particolare i rapporti con i familiari degli Ospiti.